Descrizione Progetto

Convento della Santa Croce

Villa Verucchio (RN)

Tipologia: Chiesa e convento
Dedicato a: Santa Croce
Costruzione: XIII sec.

Regione: EMILIA ROMAGNA

Il Convento di Santa Croce sorge sul luogo dove San Francesco d’Assisi, di passaggio da Villa Verucchio in occasione del suo viaggio a S. Leo nell’anno 1213, secondo la tradizione avrebbe piantato il bastone al quale si sorreggeva durante il viaggio attorno al quale nacquero radici e foglie: il gigantesco cipresso vecchio di oltre sette secoli che è tuttora visibile nel chiostro.

Il convento viene fatto risalire alla data della morte di S. Francesco, il 1226, ed è considerato il più antico edificio francescano della Romagna. Nel luogo in cui si trovava la cella di San Francesco è stata costruita una cappella.

La chiesa ha un bel portale trecentesco. Il vasto interno neoclassico presenta un raffinato coro rinascimentale in legno intarsiato. Sulla parete di sinistra è dipinto un affresco che rappresenta la Crocifissione appartenente alla scuola giottesca riminese (prima metà del XIV secolo). Sopra il presbiterio è appeso un Crocifisso ligneo di scuola giuntesca della fine del XIII secolo. Pregevole anche la cinquecentesca statua della Madonna delle Grazie, incoronata nel 1637 ma venerata nella chiesa già da oltre un secolo.

Guarda il sito
Torna alla Mappa